Credi che siamo sempre consapevoli dei nostri atti,
delle conseguenze che essi comportano?
Sbagli.
Un uomo come una nave:
ci sono momenti in cui decide il vento o il mare,
o qualcos'altro di imprevedibile
che lo costringe a modificare la sua rotta,
ad affrontare la tempesta o
a rassegnarsi alla calma piatta.

Gilbert Sinoue
"Il ragazzo di Bruges"

 

cinderella [qui metti la chiocciolina] cartoni .it
torna alla home

mappa del sito