Ciò che siamo è conseguenza
di ciò che abbiamo pensato.

Come può sorgere la rabbia in coloro che non ne hanno dentro di sè?
Quando pratichi l'osservazione profonda e padroneggi te stesso,
dimori nella pace, in libertà e sicurezza.
Colui che offende l'altro dopo esserne stato offeso,
nuoce a sè stesso e all'altro.
Quando ti senti ferito ma non ferisci l'altro a tua volta,
per certo la vittoria è tua.
La tua pratica e la tua vittoria fanno bene ad entrambi.
Quando comprendi le radici della rabbia in te stesso e nell'altro,
la tua mente gode vera pace, giogia e leggerezza.
Diventi il medico che guarisce te stesso e l'altro.

La mia dottrina prevede di pensare l'impensabile,
praticare l'impraticabile, dire l'indicibile e addestrarmi
a una disciplina che va oltre la disciplina.

Buddha
dal Sutra dei 42 capitoli

cinderella [qui metti la chiocciolina] cartoni .it
torna alla home

mappa del sito