chi sogna può muovere le montagne

sono sempre stato interessato
alla differenza tra "fatto" e "verità".
e ho sempre sentito che esiste qualcosa
come una verità più profonda.
esiste nel cinema, e la chiamerei "verità estatica".
è più o meno come in poesia.
quando leggi una grande poesia, senti immediatamente,
nel tuo cuore, nelle tue budella,
che c'è una profonda, inerente verità,
una verità estatica.

Werner Herzog
regista e sceneggiatore tedesco

cinderella [qui metti la chiocciolina] cartoni .it
torna alla home

mappa del sito