quando si guarda qualcosa ciò che conta,
più dell'oggetto guardato, è lo sguardo.
è nella qualità dello sguardo,
nel pregiudizio che contiene,
che l'oggetto guardato si deforma
per aderire alla personalità di chi lo osserva.

l'innocenza dell'occhio
da "La Recherche" di Marcel Proust

cinderella [qui metti la chiocciolina] cartoni .it
torna alla home

mappa del sito